Foto

La zecca

La zecca di Lucca è stata una delle più longeve d’Europa. Aperta dai Longobardi nel VII secolo continuò ininterrottamente a battere moneta per Carlo Magno, per i marchesi di Toscana e per il Comune e la Repubblica. Collocata inizialmente nella zona di Santa Maria in Palazzo, l’attuale piazza San Giusto, dal XV secolo fino a XVII fu ospitata al piano terreno della torre del Palazzo degli Anziani e nei locali attigui. Nel 1721 fu trasferita in un nuovo edificio costruito appositamente lungo l’attuale Corso Garibaldi. La Zecca era governata da due commissari eletti annualmente dal Consiglio Generale. Chiusa con la fine della Repubblica le emissioni successive del Principato di Lucca e Piombino furono coniate nelle officine di Firenze mentre quelle del Ducato di Lucca furono nuovamente coniate in città.