Scheda C

Restauro superfici decorate

Rimozione meccanica di strati di vecchie coloriture insolubili fino al ritrovamento del decoro e dei colori di fondo occultati da vecchie coloriture sia solubili che insolubili eseguito con mezzi meccanici ponendo la massima attenzione al fine di non danneggiare gli strati originali. Rimozione degli strati solubili mediante l'esecuzione di successivi tamponamenti dispugna naturale imbevuta di una soluzione satura di acqua demineralizzata ed ammonio bicarbonato. Pulitura dei colori originali venuti alla luce mediante l'esecuzione di successivi tamponamenti di spugna naturale imbevuta di acqua demineralizzata. Eventuale consolidamento di porzioni di intonaco disancorato dal supporto murario mediante iniezioni a tergo di composti consolidanti compatibili con la natura dell'intonaco originale stesso. Eventuale consolidamento del colore originale ove si presenti decoeso o sfarinato mediante l'impiego di metodologie e prodotti pił idonei a seconda del grado del colore stesso. Rimozione meccanica di vecchie stuccature fuori quota e/o eseguite con materiali non compatibili con la natura dell'intonaco originale e nuova stuccatura con malta di grassello (calce aerea). Recupero pittorico delle parti decorate. Conguagliatura finale sia delle lacune ed abrasioni presenti sulle superfici originali recuperate che delle nuove stuccature mediante l'applicazione in pił riprese successive di velature a base di latte di calce ed ossidi idrodispersibili rendendo unitario il contesto cromatico.